Percorso: Motori > News dalle Aziende > Peugeot, in vista della Dakar la 2008 DKR cambia livrea

Peugeot, in vista della Dakar la 2008 DKR cambia livrea

Sportiva disponibile in blu, rosso e bianco

19 novembre, 12:45
Peugeot, in vista della Dakar la 2008 DKR cambia livrea Peugeot, in vista della Dakar la 2008 DKR cambia livrea

ROMA - A un mese e mezzo dalla partenza, la Peugeot 2008 DKR comincia la sua trasformazione abbandonando la carrozzeria nerofumo per 'indossare' la livrea da corsa in attesa della prossima Dakar, il rally raid più impegnativo del mondo. In vista del 4 gennaio, la sportiva proposta dagli ingegneri francesi cambia pelle e si dota di una livrea più elegante, nei colori blu, rosso e bianco, simbolo della sua ormai prossima entrata in azione. Negli ultimi mesi, la Peugeot 2008 DKR è stata sottoposta ad alcuni test in Marocco dove sono stati percorsi migliaia di chilometri, incoraggiando così la squadra nella sua impresa impegnativa: ''I test che abbiamo effettuato hanno convalidato le nostre scelte tecniche - conferma Bruno Famin, direttore di Peugeot Sport - . Tuttavia, iniziamo quest'avventura con ambizione ma anche con molta, molta umiltà. Cominciando questo programma di rally raid con la gara più dura del mondo, incontreremo certamente molti ostacoli e molti problemi.

Dobbiamo dunque affrontare le tappe una dopo l'altra. Per questo primo anno, il nostro obiettivo numero 1 è andare più lontano possibile con il massimo di vetture''. Nello specifico, a partire dal 20 novembre, i camion dell'assistenza, pieni di materiali e di componenti preassemblati, si imbarcheranno sulla nave che li porterà in Argentina. Si dovrà, poi, finire di montare le tre vetture che partiranno in aereo a metà dicembre, non senza avere effettuato un'ultima sessione di prove in Marocco, ai primi di dicembre. I piloti dovranno anche dedicarsi a uno stage di meccanica per far fronte a tutti gli interventi di emergenza sul loro mezzo o per affrontare la tappa marathon (senza assistenza esterna) che li aspetta in gennaio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA