Percorso:ANSA > Motori > News dalle Aziende > Opel, debuttano i nuovi fari intelligenti a matrice

Opel, debuttano i nuovi fari intelligenti a matrice

E c'e' l'abbagliante che non infastidisce

30 marzo, 20:17
Opel, debuttano i nuovi fari intelligenti a matrice Opel, debuttano i nuovi fari intelligenti a matrice

ROMA - Rivoluzione nell'illuminazione su quattro ruote. Opel ha elaborato un nuovo sistema di illuminazione anteriore adattabile (adaptive forward lighting, AFL), i fari intelligenti a matrice. Finora - si precisa - il sistema AFL di Opel si e' basato sul movimento di parti meccaniche. La funzione di illuminazione dinamica delle curve e' caratterizzata dal movimento dei fari anteriori che proiettano il fascio luminoso a un angolo di +/- 15 gradi e che sono in grado di illuminare le curve fino al 90 per cento. La seconda funzione principale, la 'cornering light', garantisce un angolo di illuminazione molto ampio per gli incroci o le curve strette con l'aiuto di un riflettore aggiuntivo che consente a chi guida di guardare nella direzione verso cui intende girare.

Il nuovo faro a matrice, ancora in fase di test, offre i vantaggi in termini di sicurezza e confort dell'illuminazione delle curve o degli angoli della strada senza avere alcun elemento meccanico in movimento. Opera invece automaticamente con fari che dispongono esclusivamente di luci a LED, che si accendono o si spengono secondo numerose combinazioni diverse, a seconda della situazione. I fari a matrice operano insieme all'Opel Eye, la telecamera anteriore che si trova tra il parabrezza e lo specchietto retrovisore. Quando i sensori dell'Opel Eye rilevano fonti luminose provenienti dal traffico che precede o che procede in direzione opposta elaborano dei segnali che vengono inviati ai fari a matrice di LED. I fari abbaglianti sul lato del traffico proveniente dalla direzione opposta o che precede vengono automaticamente ridotti, mentre i fari sull'altro lato restano accesi. A seconda della situazione, la riduzione dell'intensita' può essere diversa, garantendo così l'assenza di fastidi per gli altri utenti della strada, assicurando al contempo la visibilita' di eventuali altri ostacoli non illuminati.

Invece che utilizzare gli anabbaglianti come impostazione standard, nei nuovi fari a matrice la modalita' standard e' sempre il faro abbagliante. Grazie a questo nuovo approccio, il faro abbagliante non infastidisce mai gli altri utenti e viene adattato automaticamente in base alla situazione del traffico.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati