• Sanità: Tartaglione (Fi), basta tagli reparti ospedalieri

Sanità: Tartaglione (Fi), basta tagli reparti ospedalieri

Parlamentare, tempo recriminazioni è finito, ora agire

(ANSA) - CAMPOBASSO, 20 NOV - "La chiusura di Emodinamica all'ospedale 'Veneziale' di Isernia determinerebbe una serie di conseguenze gravi, tali da mettere a serio rischio il diritto, sancito dalla Costituzione, alla salute dei cittadini". Lo dichiara in una nota la parlamentare molisana Annaelsa Tartaglione (Fi). "Una decisione - spiega - che di fatto sfida ogni logica, perché comporterebbe un sovraccarico di procedure non sostenibile per il reparto dell'ospedale 'Cardarelli' di Campobasso, già carente di cardiologi interventisti, il preoccupante aumento di oltre 60 minuti del tempo per effettuare un'angioplastica primaria, nessun risparmio economico e inoltre la perdita dell'utenza proveniente dalle regioni limitrofe".
    Secondo la parlamentare "è in pericolo la sopravvivenza del nosocomio pentro" e "occorre mobilitarsi anche per la difesa di Oncologia e Senologia". "Il tempo dello scaricabarile e delle recriminazioni - avverte - è finito. Il gioco delle accuse reciproche è inutile, di certo non funzionale alla tutela della sanità molisana. Serve ora uno sforzo comune da parte di amministratori e società civile, al di là dei campanili e delle appartenenze politiche, perché soltanto uniti possiamo raggiungere l'obiettivo. Il governo nazionale - conclude - si ravveda sull'approvazione del nuovo Piano operativo straordinario (Pos) 2019-2021 chiaramente discriminatorio. Non possono esistere italiani di prima, seconda o terza fascia. Il Molise ha diritto di esistere". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere