A Capracotta 'passeggiata nella storia'

Percorso di tre ore nei luoghi della Seconda Guerra mondiale

(ANSA) - CAPRACOTTA (ISERNIA), 20 OTT - Una 'Passeggiata nella storia' oggi a Capracotta (Isernia) per non dimenticare le vittime della Seconda Guerra Mondiale, per iniziativa del Comune in collaborazione con Pro-loco e Club Alpino Italiano. Negli ultimi mesi del 1943 il paese fu colpito duramente e tra gli eventi tragici si ricorda l'esecuzione dei fratelli Rodolfo e Gasperino Fiadino. "Sono trascorsi 76 anni - recita una nota del Comune - e i più giovani tendono a dimenticare. Da qui la 'passeggiata' che punta a ripercorrere i luoghi attraversati dai prigionieri in fuga dal campo di Sulmona per raggiungere gli alleati sul Trigno, attraversando il Sangro e l'Alto Molise". Da Largo dei Sartori il percorso di tre ore prevede: passaggio nella pineta di San Giovanni, Colle Cornacchia da cui si vede la vallata del Sangro, la Majella, Guado di Coccia, zona di Gamberale, Castel del Giudice, fiume Sangro, la casa colonica probabilmente ex masseria Campanelli, il bosco della Difesa, Prato Gentile infine il Giardino della Flora Appenninica. "Vogliamo fare di questo appuntamento una tappa fissa del nostro autunno - ha detto il sindaco Candido Paglione - Coltivare la memoria è opera doverosa e meritoria, anche se in Italia e in Europa sembra spirare un vento leggermente diverso rispetto al recente passato, contro i totalitarismi la guardia non va mai abbassata. Dunque ricordare è cosa sacrosanta. Farlo in un modo che consente la valorizzazione del nostro paesaggio ci sembra cosa ancora più apprezzabile". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere