Tunnel Termoli,avvocati'atti in Procura'

Iacovino 'mancano Via e Vas, difenderemo interessi città'

(ANSA) - TERMOLI (CAMPOBASSO), 7 GIU - "La Variante al piano urbanistico per consentire l'obbrobrio manca di valutazione ambientale strategica (Vas) e Via (valutazione di impatto ambientale). Quando ci sono interventi con riflessi importanti sul territorio bisogna valutare in anticipo le conseguenze".
    Così l'avvocato Vincenzo Iacovino, a Termoli, in Piazza Monumento. "Il progetto ci era stato descritto quasi come ristrutturazione di un palazzo, un tunnel di 300 metri sotto piazza S.Antonio. Qui ci sono reperti archeologici che difenderemo fino alla fine. In assenza di tali valutazioni, l'opera non poteva essere realizzata. Difenderemo ferocemente gli interessi di Termoli, a differenza del Comune che li ha mortificati. Chiederemo la trasmissione degli atti a Procura della Repubblica e Procura della Corte dei Conti perché la sentenza del Tar ha consacrato la violazione di leggi. Ci auguriamo che il nuovo sindaco valuti la possibilità, in autotutela, di riprendere in mano la situazione e interpellare il popolo attraverso il referendum".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere