Oltre 50% riduzione miele in Molise

Stagione anomala, rischio boom importazioni estero

(ANSA) - CAMPOBASSO, 22 MAG - La riduzione della produzione di miele in Molise quest'anno potrebbe superare il 50%. A lanciare l'allarme è la Coldiretti regionale che sottolinea come le basse temperature delle ultime settimane hanno causato un ritardo della fioritura e dunque una conseguente diminuzione della quantità di polline disponibile, utilizzato dalle api per produrre miele. "A subire la diminuzione maggiore quest'anno - spiega Giovanna Cuomo, apicoltrice aderente a Coldiretti - sarà, verosimilmente, il miele di acacia in quanto le api avrebbero già dovuto raccogliere la maggior parte di questo polline i cui fiori sfioriranno intorno all'inizio di giugno". "Una situazione - osserva l'organizzazione degli agricoltori - che apre le porte alle importazioni dall'estero, in costante aumento, specie da Ungheria e Cina, e sugli scaffali dei negozi e supermercati più di un vaso su due contiene in realtà miele dall'estero".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere