Boccardo (Uil), puntare su lavoro

Sindacalista, serve confronto su Area crisi e Zes

(ANSA) - CAMPOBASSO, 3 GEN - "È questo il momento di serrare le fila, di accelerare sulla progettazione, impiego e rendicontazione dei fondi europei, di recuperare il tempo perso, coinvolgere nelle analisi e nelle valutazioni quelli che sono gli attori delle politiche economiche nel nostro territorio, sindacato in primis. Sarebbe ora che anche da noi si passasse, dai tavoli per affrontare le emergenze, ai confronti sulle opportunità". Lo scrive in una nota la segretaria regionale della Uil, Tecla Boccardo, auspicando nuove politiche di sviluppo nel 2018 su Area di crisi non complessa e Zone economiche speciali (Zes). "Da qui al 4 marzo, o quando sarà, - spiega la sindacalista riferendosi alla data delle elezioni regionali - i molisani questo vogliono dalla politica nazionale e locale: meno recriminazioni e più progettualità, meno alchimie di alleanze e più concretezza, meno conti sul passato e più ricette per il futuro". Tutto questo - osserva - affinché "il futuro del Molise sia di benessere reale e diffuso, garantito a tutti".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere