Frattura, no personalismi, sì unità Cs

Governatore Molise, primarie se non c'è condivisione su nome

(ANSA) - CAMPOBASSO, 30 DIC - "Un Governo di salute pubblica forse poteva essere auspicabile cinque anni fa, quando la Regione era a rischio default, oggi non ne vedo la necessità. In tutti i settori c'è una radicale inversione di tendenza rispetto al 2013. C'è bisogno di una sana, corretta e costruttiva competizione elettorale che porti a disegnare i prossimi cinque anni di legislatura". Il Governatore è tornato a chiedere l'unità del centrosinistra e un programma comune con l'Ulivo 2.0. Qualora non ci fosse condivisione sul nome del candidato, ha spiegato Frattura, "ero, rimango e sarò sempre disponibile alle primarie". Così, rispondendo alle domande dei giornalisti, la conferenza stampa di fine anno del presidente della Regione, anche in vista delle regionali e della nota di oggi del presidente del Tribunale di Isernia, Enzo di Giacomo, chiamato a scendere in campo da diversi movimenti, in cui ipotizza una sua candidatura solo se c'è una coalizione unitaria intesa come 'servizio in favore della collettività'.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere