Truffa alla Motorizzazione, 100 denunce

Tra loro dipendenti e titolari di un'autoscuola

(ANSA) - ISERNIA, 11 NOV - Cento persone sono state denunciate dalla Polizia di Isernia per una truffa alla Motorizzazione Civile. Gli investigatori hanno riscontrato irregolarità per i rinnovi della Carta di Qualificazione del Conducente, titolo indispensabile - scrive in una nota la Questura - per chi espleta il lavoro di autotrasportatore. L'indagine era iniziata in seguito a un controllo programmato a campione presso gli uffici della Motorizzazione di Isernia, fatto dai poliziotti della Stradale del capoluogo Pentro, per verificare la regolarità della procedura di rinnovo della cosidetta Cqc. Oltre 60 pratiche sono risultate ritoccate presso la Motorizzazione, e non si escludono ulteriori sviluppi della vicenda. Fra i diversi attori spiccano alcuni dipendenti della locale Motorizzazione e i titolari di un'autoscuola, che si sono adoperati per far si che i rinnovi della Carta di Qualificazione del Conducente fossero rapidi, evitando alcuni passaggi obbligatori, come la frequenza di specifici corsi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere