Sospetta intossicazione da botulino

Ricoverati al 'Cardarelli' di Campobasso dopo primi sintomi

(ANSA) - CAMPOBASSO, 9 SET - Tre persone, madre e due figli residenti in un comune della provincia di Campobasso, sono state ricoverate all'ospedale 'Cardarelli' di Campobasso per una sospetta intossicazione da botulino. Hanno accusato i sintomi al termine di un pasto. Ancora non è chiaro cosa abbia potuto determinare l'intossicazione. Sembra, infatti, che altre persone, pur avendo mangiato le stesse pietanze, non avrebbero mostrato i sintomi dell'intossicazione. Madre e figlia, rispettivamente di 51 e 29 anni, sono sotto osservazione nel reparto di Malattie infettive. Il ragazzo, 21 anni, che presenta una sintomatologia più seria, in via strettamente precauzionale è stato trasferito in Rianimazione. I campioni delle analisi sono stati inviati all'Istituto superiore di sanità (Iss) in attesa dei riscontri.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere