Atti sessuali su pazienti psicolabili

Carabinieri di Isernia denunciano un operatore sanitario

(ANSA) - ISERNIA, 7 SET - Molestava sessualmente le giovani pazienti con problemi psichiatrici. Un operatore sanitario 60enne della provincia di Isernia è stato scoperto e denunciato dai Carabinieri e sospeso dall'incarico che ricopriva all'interno di un Centro di riabilitazione dell'Isernino.
    L'indagine era cominciata da una segnalazione. I militati dell'arma sono riusciti ad accertare due casi di molestie in cui l'uomo - secondo una prima ricostruzione - avrebbe "costretto giovani donne a subire atti sessuali, approfittando della loro condizione di inferiorità psichica". I carabinieri stanno verificando altri presunti casi di abusi che l'operatore potrebbe avere compiuto nella struttura.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere