Britti a Campobasso, 'sarà bella festa'

Cantante presenta concerto di domenica sera

(ANSA) - CAMPOBASSO, 15 GIU - "Sono molto felice di venire in Molise e sono allo stesso tempo curioso perché mi hanno detto che è una festa davvero grossa e molto bella. Che concerto faremo? Ci sarà un po' di tutto: le canzoni nuove e quelle vecchie. Di sicuro sarà una bella festa ma io ho sempre scalette diverse e lascio sempre spazio all'improvvisazione". Così Alex Britti presenta il concerto in programma domenica sera a Campobasso che chiuderà i festeggiamenti del Corpus Domini nel capoluogo molisano. Il cantante romano alla vigilia dello spettacolo parla dei suoi legami con questa regione: "E' un posto che mi piace, ho tanti ricordi divertenti legati in particolare a Trivento (Campobasso); erano bei tempi, si stava per strada, in piazza, si suonava dappertutto. In quel paese ho trovato gente sana. Mi ricordo che rispetto al resto dell'Italia, era un posto incontaminato, un ambiente sano. Stesso discorso per Termoli (Campobasso), anche quello è un posto incontaminato". "Io ho un amico lì che ha un ristorante - ha proseguito Britti -, di giorno me ne vado a correre. E lì c'è una giusta dimensione, mi rilasso, giro nel borgo antico, è bellissimo.
    Facciamo bagni a largo e delle belle mangiate di pesce". Infine rivela di avere una chitarra made in Molise: "E' uno strumento che uso da tanti anni, arriva da Bojano (Campobasso) ed è stata realizzata da Camillo Perrella, è un suo regalo, lui è bravissimo a fare le chitarre, fa tutto a mano. Si tratta di una chitarra classica che uso sempre molto volentieri in teatro perché è fatta per determinate atmosfere". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere