Percorso:ANSA > Mare > Uomini e Mare > Mare: solo 7,65% diportisti under 35, nautica a rischio

Mare: solo 7,65% diportisti under 35, nautica a rischio

Assonautica, Conferenza sistema a Pescara.Favorire accessibilità

18 dicembre, 15:19
(ANSA) - PESCARA, 18 DIC - L'Italia è un pontile sull'acqua, ma siamo rivolti verso terra e pensando che solo il 7,65% dei diportisti è costituito da under 35, si comprende che la nautica rischia di scomparire. E' emerso dallo studio Italian Yachtsman Portrait, sondaggio in 160 località marittime realizzato da Assonautica e presentato da Matteo Dusconi nel corso della IV Conferenza di Sistema, incontro tra sezioni territoriali di Assonautica promosso da Unioncamere al Porto Turistico di Pescara. "Il 70% di chi va in barca ha più di 65 anni - fa sapere il presidente nazionale Alfredo Malcarne - A un'evoluzione tecnica delle imbarcazioni non corrisponde una crescita della domanda dalle nuove generazioni. Dobbiamo far riscoprire la passione marinara, stiamo lavorando sull'accessibilità nautica che deve passare attraverso un accesso economico, culturale e fisico di accesso al mare". I temi trattati sono stati raccolti in un documento, la 'Carta di Pescara', il 16 dicembre, 47/o compleanno di Assonautica.

Oltre all'accessibilità nautica, con la proposta di obbligatorietà di scivoli a mare per ogni comune rivierasco, Marino Masiero (Assonautica Venezia), Francesco Di Filippo (Dipartimento Turismo della Regione Abruzzo e Coordinamento della Commissione Turismo della Conferenza delle Regioni) e Roberto Neglia (rapporti istituzionali Ucina Confindustria Nautica) si sono confrontati sugli aspetti applicativi della fiscalità turistica applicata ai Marina resort e sull'opportunità di Assonautica di collaborare con il coordinamento tecnico della Commissione Turismo della conferenza delle Regioni sull'offerta di qualità dei servizi dei marina. E' stato poi presentato l'MBA - Master in Business Administration "Sed Med", curato da Annika Patregnani, che vede Assonautica partner nel progetto della macroregione Mediterranea sullo sviluppo sostenibile nell'area mediterranea. L'ambasciatore culturale di Assonautica Piero Orlando ha illustrato l'iniziativa Progetto Terra e Mare, i cammini e le nuove rotte fra turismo nautico e rurale e la cambusa con i prodotti di Molise e Puglia a cura di Asvir -Moligal. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: