Percorso:ANSA > Mare > Shipping e Cantieri > Scontro cargo-petroliera iraniana, 32 dispersi

Scontro cargo-petroliera iraniana, 32 dispersi

Al largo delle coste orientali della Cina

08 gennaio, 15:39

(ANSA) - PECHINO, 7 GEN - Una petroliera iraniana si è scontrata, prendendo fuoco, con un cargo al largo delle coste orientali della Cina: al momento l'intero equipaggio, composto da 30 iraniani e 2 cittadini del Bangladesh, risulta disperso, secondo l'ultimo bollettino diffuso dal ministero dei Trasporti di Pechino.

La collisione tra la petroliera iraniana Sanchi, registrata a Panama, e il mercantile CF Crystal di Hong Kong è avvenuta ieri sera intorno alle 20:00 (13:00 in Italia) nelle acque del mar Cinese meridionale, a circa 160 miglia dall'estuario del fiume Yangtze. Secondo il ministero, tutti i componenti dell'equipaggio del cargo (21 di nazionalità cinese) sono stati recuperati e tratti in salvo. Le autorità marittime di Pechino hanno messo in campo una flotta di otto vascelli per recuperare i dispersi, mentre anche un'unità della guardia costiera e un aereo sudcoreani sono impegnati nelle operazioni, ha riferito l'agenzia Nuova Cina. A causa dell'incidente, le cui cause sono ancora da ricostruire, la petroliera, diretta verso la Corea del Sud, ha cominciato a perdere parte del carico, mentre in tarda mattinata risultavano esserci incendi a bordo e in mare. Le autorità marittime cinesi, al fine di contenere l'impatto ambientale, hanno inviato sul posto tre navi specializzate nel recupero di materiali inquinanti.

I 32 marinai dispersi costituiscono l'intero equipaggio della petroliera iraniana che trasportava gas liquefatto per la compagnia petrolifera di stato iraniana Nioc. Lo ha reso noto Kasra Nourim, portavoce del ministero del petrolio di Teheran, città dall'agenzia ufficiale Irna. Secondo alcuni media, fra cui il Financial Times, dalla nave iraniana incendiata, la Sanchi, è in corso un versamento in mare. La Nioc fa sapere che la petroliera, noleggiata dall'armatore sudcoreano Hanwha Total Co., era diretta in Corea del Sud ed è stata urtata da una nave cinese che alcuni media identificano nella CF Crystal a circa 160 miglia nautiche dalla foce del fiume cinese Yangtze. Il governo cinese ha reso noto che tutto l'equipaggio della nave cinese è stato tratto in salvo.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: