Percorso:ANSA > Mare > Uomini e Mare > Libia: solidarieta' porti liguri, a Bengasi medici e aiuti

Libia: solidarieta' porti liguri, a Bengasi medici e aiuti

Accordo Ligurian Ports-ong Alisei,collaborano operatori portuali

06 giugno, 19:52
LIBIA: SOLIDARIETA' PORTI LIGURI, A BENGASI MEDICI E AIUTI LIBIA: SOLIDARIETA' PORTI LIGURI, A BENGASI MEDICI E AIUTI

(ANSA) - LA SPEZIA, 6 GIU - I porti liguri a sostegno della Libia. E' stato firmato oggi, presso la sede dell'Autorita' Portuale della Spezia, il protocollo di collaborazione tra Ligurian Ports e l'organizzazione non governativa Alisei del Comitato italo-libico 'Insieme per il domani'.

L'accordo, grazie alla collaborazione degli operatori portuali che operano nei porti di Genova, La Spezia e Savona, portera' tre medici - due italiani e un libico - nella citta' di Bengasi, simbolo della 'resistenza libica' e in piena emergenza umanitaria.

Nella citta' libica non verranno inviati solo beni di prima necessita', ma il progetto prevede anche la realizzazione di un reparto sanitario in grado di assistere la popolazione rimasta gravemente ferita nella guerra civile.

A siglare ufficialmente l'atto, il Presidente di Ligurian Ports, Lorenzo Forcieri, e Ruggero Tozzo, presidente di Alisei.

''Chiameremo a collaborare anche gli operatori portuali di tutti e tre gli scali liguri - ha detto Forcieri - ed abbiamo gia' ricevuto le prime adesioni. In base al protocollo verificheremo la disponibilita' di armatori per il trasporto e spedizione via mare. Cercheremo di mettere a disposizione i mezzi, gli spazi, il personale necessari alla gestione logistica e movimentazione degli aiuti materiali contribuendo, se possibile anche con fondi propri, all'avvio urgente delle attivita' in loco''. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati