Percorso:ANSA > Mare > Uomini e Mare > Morto Antonio Lefebvre d’Ovidio, padre moderno diritto marittimo

Morto Antonio Lefebvre d’Ovidio, padre moderno diritto marittimo

Celebrati a Roma i funerali alla presenza del sottosegretario Gianni Letta

07 febbraio, 23:17
In crociera nel Mediterraneo In crociera nel Mediterraneo

     (ANSA) – GENOVA, 7 FEB - Sono stati celebrati oggi a Roma i funerali del prof. Antonio Lefebvre d’Ovidio, considerato uno degli innovatori del diritto marittimo del dopoguerra, morto sabato scorso all’età di 98 anni. Alle esequie ha preso parte, tra gli altri, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei Ministri, Gianni Letta.

     Antonio Lefebvre d’Ovidio, padre di Manfredi, chairman della compagnia di crociere di lusso Silversea, nacque a Napoli il 17 gennaio 1913. E’ stato dal 1935 docente in varie università italiane di diritto commerciale e di diritto marittimo. Dal 1939 avvocato patrocinante in Cassazione, e’ stato presidente dal 1965 al 1977 dell’associazione italiana di diritto marittimo, fondatore e direttore della Rivista Italiana di diritto della navigazione, presidente del Consiglio Superiore della Navigazione Marittima ed ha ricoperto numerosi incarichi internazionali in rappresentanza del governo italiano e della Santa Sede. E’ stato presidente, consigliere di amministrazione e consulente di svariate imprese italiane ed estere tra cui Finmeccanica, Fincantieri, Montedison, Bastogi, BNL. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati