Percorso:ANSA > Mare > Shipping e Cantieri > Gas: verso una rete mobile per il trasporto di Gnl nel mar Mediterraneo

Gas: verso una rete mobile per il trasporto di Gnl nel mar Mediterraneo

Consegnati due serbatoi criogenici che potranno portare 7500 mc

11 ottobre, 15:03
Gas and seat  (foto dal sito dell'azienda) Gas and seat (foto dal sito dell'azienda)

 Sono stati consegnati  a Pisa, presso gli stabilimenti Gas and Heat, due serbatoi criogenici che serviranno a dare vita alla prima infrastruttura mobile dedicata al trasporto intermodale e al bunkeraggio di Gnl (Gas naturale liquefatto) nel mar Mediterraneo. I due serbatoi, spiega una nota, realizzati da Gas and Heat, formeranno un innovativo sistema di contenimento di questa infrastruttura mobile, in grado di trasportare fino a 7.500 metri cubi di Gnl. La nave su cui saranno installati i due serbatoi, che sarà operativa da fine 2019, è oggetto del progetto 'Gainn4Mid-Gainn for Mobile infrastructure deployment', selezionato dal primo bando europeo di finanziamento 'Blending 2017' e coordinato da Consorzio 906. Il progetto rientra nella più ampia cornice dell'iniziativa Gainn-It per lo sviluppo della rete nazionale del gas liquefatto. "E' tempo di inserire sia le infrastrutture marittime che quelle terrestri nel più ampio quadro dello sviluppo industriale - ha dichiarato il vicepresidente di Consorzio 906 Evelin Zubin -, che Consorzio 906, insieme a tutti i partners coinvolti, si sta impegnando a portare avanti per completare la rete italiana del Gnl. L'obiettivo della rete nel suo complesso è il trasporto del gas nel Mediterraneo passando per il centro focale del sud Italia, dove in particolare la carenza di infrastrutture per la distribuzione compromette la diffusione di questo combustibile alternativo e dei suoi benefici in termini di sicurezza e sostenibilità".(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: