Percorso:ANSA > Mare > Shipping e Cantieri > Lavoro: Onorato, il governo sia argine del killeraggio sociale

Lavoro: Onorato, il governo sia argine del killeraggio sociale

Armatore, non basta cambiare logo per difendere italianità

02 luglio, 21:44

 "Non è sufficiente cambiare il logo della Confitarma per qualificarsi difensori dell'italianità. 
Anzi, questa presunzione diventa grottesca nella Confederazione degli armatori italiani che tutela e fornisce copertura agli armatori che nella composizione degli equipaggi delle navi che battono bandiera italiana continuano a privilegiare l'imbarco di extracomunitari sottopagati mentre i nostri connazionali restano a casa disoccupati". Lo scrive in una nota l'armatore Vincenzo Onorato ricordando che "il ministro Di Maio ha affermato che 'se prendi i soldi dello Stato e delocalizzi, li devi ridare con gli interessi'". "Una presa di posizione - scrive Onorato -, che fa chiarezza: chi delocalizza attività ed ha beneficiato di agevolazioni se viola i patti e trasferisce la sua attività prima dei 10 anni dalla data di conclusione dell'agevolazione, rischia sanzioni da 2 a 4 volte il beneficio ricevuto". "Sono fiducioso - conclude Onorato - che questo governo costruisca un argine contro quella che è una operazione di killeraggio sociale e presenti il conto a questi armatori italiani che dal 1998 perseguono solo i loro interessi. Lo Stato potrebbe recuperare miliardi di euro, i nostri marittimi disoccupati un posto di lavoro che spetta loro per legge. Per entrambi, si tratterebbe di recuperare la dignità alla quale hanno diritto". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: