Percorso:ANSA > Mare > Shipping e Cantieri > Nautica: la componentistica italiana al Metstrade Amsterdam

Nautica: la componentistica italiana al Metstrade Amsterdam

E' il più grande Salone mondiale sugli accessori nautici

07 novembre, 19:19

L'accessoristica italiana protagonista al Metsdtrade di Amsterdam, il principale Salone mondiale dedicato alla componentistisca nautica. Sono sedici le aziende aderenti a Nautica Italiana che prendono parte all'evento, in programma dal 14 al 16 novembre. "La produzione italiana di accessori e componenti é sicuramente uno degli elementi che più caratterizza lo stile del Made in Italy nautico - ha dichiarato il presidente di Nautica Italiana, Lamberto Tacoli -. La stima della crescita nel comparto di produzione di accessori e componentistica per il 2017 si attesta intorno al +14% rispetto al 2016".

Ad Amsterdam le aziende associate presentano un'ampia gamma di soluzioni d'eccellenza, di design e all'avanguardia: plancette innovative per barche con i motori fuori bordo, oppure multifunzionali per imbarcazioni medio-piccole utili come passerella, scaletta bagno, tenderlift e montacarichi; nuovi sistemi di timoneria adatti a tutti i tipi di nave; sistemi per ridurre dimensioni e rumore dei generatori; soluzioni integrate per l'entertainment di bordo, sistemi di refrigerazione e climatizzazione nautica; carrelli pneumatici per la gestione di piccole barche (fino a 10 ton); sistemi a più piani per lo stoccaggio delle barche a secco.

Amare Group, Climma, Foglizzo 1921, Frigoboat, Gallinea, Guidi, GyroMarine, Italwinch, Mase Generators, Naval Tecno Sud, Opacmare, Opem Sistemi, San Giorgio S.e.i.n., Team Italia, Thermowell e Videoworks, sono i 16 marchi di Nautica Italiana presenti con il proprio stand ad Amsterdam. Complessivamente, l'associazione riunisce 24 produttori della componentistica.

Nell'ambito della manifestazione si svolgerà come ogni anno la premiazione dei Boat Builder Awards, che riconosce il successo individuale e di squadra delle imprese di costruzione di barche a livello globale in otto categorie. Tra i cantieri che concorrono a tele riconoscimento, il Gruppo Azimut Benetti e Ferretti Group.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: