Percorso:ANSA > Mare > Nautica e Sport > Nautica: Demaria, 'Due Saloni non sarebbero uno scandalo, ma siano diversi'

Nautica: Demaria, 'Due Saloni non sarebbero uno scandalo, ma siano diversi'

Genova è 'Il Salone'. Chiesta rassegna usato. Boom visitatori

24 settembre, 15:57

 "Siamo fiduciosi che i visitatori saranno più dell'anno scorso. Ci sono più chilometri da percorrere all'interno del Salone eppure vediamo più densità".

La presidente di Ucina Confindustria nautica Carla Demaria fa il punto partendo dall'ottimismo sui numeri ma avverte anche che il Salone Nautico è uno, potrebbe esserci spazio per altre manifestazioni ma solo se specializzate. E aspettando il presidente della Repubblica Sergio Mattarella che arriverà lunedì, anticipa che gli espositori, soddisfatti, stanno già chiedendo di realizzare anche un salone dell'usato. "I numeri non li daremo fino alla fine - spiega - ma oggi possiamo dire che siamo sereni. Quella dei visitatori è stata la preoccupazione maggiore, più di quella di tenere gli espositori e organizzare e far arrivare le barche in tempo. I numeri sono positivi".

Mentre il 58esimo Salone Nautico di Genova è arrivato al terzo giorno, si sta già pensando ad un nuovo progetto. "Gli espositori ci stanno chiedendo di fare il Salone dell'usato nautico - dice Demaria - E' un buon segnale, vuol dire che hanno già venduto il nuovo". Sì ad una manifestazione dedicata all'usato nautico, ma su ipotesi di altri saloni nautici in Italia la presidente di Ucina è chiara: "Non penso sia uno scandalo fare più saloni nautici in Italia, ma penso sia inutile fare dei saloni che si sovrappongono". Di più: "Questo è il salone di tutti i segmenti della nautica e rimane il Salone, peraltro l'unico nella federazione mondiale dei saloni - ha detto -. Questa è la vetrina internazionale del nostro settore.

Nei momenti grigi faticava da sola, folle pensare di aggiungere altre manifestazioni. Però nel momento in cui si immagina di fare un altro salone deve essere su una specializzazione vera". Nel consueto incontro con i gironalisti, Demaria tocca anche i preparativi per l'arrivo lunedì di Mattarella, che sarà il primo presidente della Repubblica a visitare il Salone in forma ufficiale, ricordano gli organizzatori. C'era stato Cossiga, ma in visita privata. Mattarella arriverà dopo i ministri che si sono susseguiti in questi giorni, da Toninelli a Centinaio al vicepremier Salvini. Dai primi contatti avuti con i politici del nuovo governo, nell'ambito della nautica il giudizio della presidente di Ucina è tutto sommato positivo: "Ero molto scettica, ma sembra genuina la voglia di andare più a fondo delle cose. C'è una volontà di cambiamento vero". Il primo banco di prova sarà il registro elettronico delle imbarcazioni, promesso dal ministro delle Infrastrutture Toninelli per ottobre. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: