Percorso:ANSA > Mare > Nautica e Sport > Nautica: Delrio apre Salone Genova, fascinoso il design italiano è orgoglio nazionale

Nautica: Delrio apre Salone Genova, fascinoso il design italiano è orgoglio nazionale

Dal Governo arriva un milione e mezzo

21 settembre, 16:27

"Il design italiano ha sempre un fascino particolare". Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio davanti ad alcune barche del cantiere Riva posizionate all'ingresso del Salone nautico di Genova. Il ministro ha inaugurato la 57/ma edizione del Salone, dedicata proprio a Carlo Riva, l'imprenditore morto nell'aprile scorso a 95 anni, simbolo della dolce vita della nautica.

Il ministro è stato accolto dal governatore Giovanni Toti, dal sindaco Marco Bucci, dalla presidente di Ucina Confindustria nautica Carla Demaria e dal presidente della Camera di commercio Paolo Odone. Delrio all'ingresso del Salone ha incontrato le figlie di Carlo Riva, Pia e Lia e si è soffermato ad ammirare una galleria fotografica dedicata ai cantiere Riva. "E' al prima volta che il Salone viene dedicato a un personaggio della nautica", ha detto Demaria. Sono 884 gli espositori (+8% rispetto al 2016), 1100 le barche in mostra (+8%) e 70 i nuovi marchi presenti fra ritorni e debutti. Tra i ritorni Azimut e Baglietto.

"Il governo finanzierà il Salone Nautico di Genova" con un milione e mezzo euro. "Ho parlato con il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda. I soldi arriveranno. C'è stato solo un po' di ritardo per difficoltà burocratiche". Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio a margine della inaugurazione del Salone Nautico di Genova.

"Questo Salone e la nautica italiana hanno numeri di crescita impressionanti, recuperiamo l'orgoglio italiano". Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio alla inaugurazione del Salone Nautico di Genova. "Procediamo e corriamo perché i tempi sono stretti per essere competitivi - ha aggiunto Delrio -. Le grandi opere che mettiamo insieme a Genova, dalla diga al Terzo Valico al collegamento ferroviario con l'aeroporto servono a questo.

Nei mesi che ci rimangono semplifichiamo al massimo. Oggi c'è un po più di ottimismo. Siamo orgogliosi perché in questo settore siamo primi nel mondo per esportazioni, abbiamo numeri impressionanti. E' orgoglio italiano, che non significa essere autosufficienti ma avere l'umiltà di capire che abbiamo un ruolo importante".

Il ministro Delrio ha evidenziato inoltre che il governo lavora per garantire i collegamenti di Genova con l'Europa.

"Senza connessioni non c'è sviluppo, per questo il corridoio Genova-Rotterdam è uno straordinario mezzo di sviluppo. 5,5 miliardi ci sono già, con i presidenti Toti, Maroni e Chiamparino abbiamo lavorato sulla logistica e fatto un investimento molto forte sul ferro in generale". "L'unione dei porti di Genova e Savona sono l'occasione per creare una porta privilegiata per l'arrivo delle merci in Europa - ha aggiunto il ministro . e c'è un interesse straordinario all'estero per l'Italia vista come molo del Mediterraneo". "Abbiamo cercato di abbassare le tasse - ha detto ancora il ministro - non per andare a cena con il presidente di confindustria ma per fare in modo che industrie assumessero. Gli incentivi per l'ammodernamento dei macchinari serviva per dire agli imprenditori di scommettete su voi stessi. Per questo sono felice che oggi al salone abbiate iniziato celebrando il genio della famiglia di Carlo Riva, che con la sua passione è stato un modello di comunità"

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA