Percorso:ANSA > Mare > Nautica e Sport > Nautica: Cantieri di Pisa-Mondomarine, chiesto il concordato

Nautica: Cantieri di Pisa-Mondomarine, chiesto il concordato

Venuta meno l'ipotesi della cessione a investitore cinese

29 luglio, 00:07
Nautica: Cantieri di Pisa Nautica: Cantieri di Pisa

(ANSA) - FIRENZE, 28 LUG - Richiesta di concordato preventivo per i Cantieri di Pisa-Mondomarine: la decisione dell'azienda, si legge in una nota, è stata comunicata oggi in una riunione convocata da Gianfranco Simoncini, consigliere per il lavoro del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, e a cui hanno partecipato i sindacati e una rappresentanza aziendale. L'azienda, che ha presentato istanza il 5 luglio scorso, ha riferito che il percorso del "concordato in continuità" è stato attivato una volta preso atto del venir meno dell'ipotesi di cessione dell'intero asset aziendale ad un investitore cinese", e fra le ipotesi c'è anche quella della vendita separata degli asset societari Cantieri di Pisa (per i quali, si legge nella nota, nelle ultime settimane si è registrato interesse da parte di alcuni investitori) e Mondomarine Savona. L'incontro si è concluso con la convocazione di un nuovo tavolo per il 7 settembre, per fare il punto dopo la presentazione del piano concordatario. Simoncini, auspicando una soluzione positiva, ha sottolineato il valore dei Cantieri di Pisa, e il loro "appeal sul mercato" grazie alla "elevata qualità delle imbarcazioni prodotte".(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: