Percorso:ANSA > Mare > Libri > Libri: Rais, un'epopea mediterranea di Simone Perotti

Libri: Rais, un'epopea mediterranea di Simone Perotti

Presentato a Roma alla Libreria del Mare

15 novembre, 17:25
La copertina di Rais, nuovo romanzo di Simone Perotti La copertina di Rais, nuovo romanzo di Simone Perotti

SIMONE PEROTTI, RAIS (Frassinelli, pp. 516, € 19,90) Una storia d'amore e inganni, di tradimento, redenzione e libertà nei tumultuosi, esaltanti anni del Rinascimento, nel cuore del Medtiterraneo. E' 'Rais', ultima fatica del marinaio (è l'ideatore e comandante del Progetto Mediterraneo, il viaggio a vela scientifico e culturale che per cinque anni attraversa il 'mare nostrum') e scrittore Simone Perotti Anatolia, ultimi anni del '400. Il piccolo Dragut viene rapito insieme all'amico del cuore, Keithab, ed entrambi vengono avviati alla carriera delle armi. Ma la Scuola dei Giannizzeri di Alessandria, collegio militare d'élite, è dura e crudele, come spietati sono i rapporti tra i piccoli, tutti sottratti alle loro famiglie e costretti a un addestramento massacrante. Angherie, violenze e disciplina hanno effetti molto diversi su Dragut e Keithab. L'indomito senso di libertà del primo e il geniale e cinico opportunismo del secondo, li faranno avviare verso destini opposti, con il contributo decisivo di una donna. Una schiava capace di comprendere il mondo e di deviare tanto la vita dei due personaggi quanto gli equilibri della grande storia. Sullo sfondo, il Cinquecento delle navigazioni, dei marinai valorosi, dei cavalieri di Malta, dei pirati, delle spie. Tutti coinvolti nel mistero della mappa di Piri Rais, una carta che disegna il mondo intero e ha il potere di scoperchiare i retroscena delle scoperte di Cristoforo Colombo. Segreti che rischiano di cambiare il corso della Storia, e che qualcuno farà di tutto perché restino occulti. Rais, spiega Perotti è "un romanzo sull'identità di un uomo (realmente esistito) che ha fatto la guerra per tutta la vita e, sul finire dei suoi anni, rilegge la sua intera esistenza. Ma anche un romanzo sulla storia della pirateria e della marineria, millenaria e ricchissima, che giunge fino ai giorni della nostra modernità. Viene sovvertita la visione del pirata come marinaio dei Caraibi, piccola e poco significativa parentesi nella lunga e avventurosa storia della pirateria, fenomeno grandemente mediterraneo. Infine, è un romanzo di ambientazione storica che consente di rileggere i fatti della contemporaneità sotto una luce profonda e diversa. Un omaggio al Mediterraneo, centro del mondo, oggi come allora". Simone Perotti ha pubblicato dodici tra saggi e romanzi, scritto e diretto un programma televisivo per RAI5, Un'altra Vita. Ha esordito come romanziere con Zenzero e Nuvole, nel 1995. Con il bestseller Adesso Basta ha raccontato l'insoddisfazione di due generazioni verso le costrizioni e la follia del nostro sistema di vita e di lavoro, mentre in Un uomo temporaneo ha disegnato l'azione anarchica, imprevedibile e visionaria di un protagonista che rompe la propria condizione di sudditanza lavorativa e sociale. (ANSAmed).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: