Percorso:ANSA > Mare > Ambiente e Pesca > Giappone: studio; tsunami record, onda massima di 38,9 metri

Giappone: studio; tsunami record, onda massima di 38,9 metri

Presso la penisola di Omoe, vicino a Miyako

15 aprile, 23:12
Saury fishing vessels are ashore in tsunami-devastated Kesennuma [ARCHIVE MATERIAL 20110415 ] Saury fishing vessels are ashore in tsunami-devastated Kesennuma [ARCHIVE MATERIAL 20110415 ]

 (ANSA) - TOKYO, 15 APR - Il devastante tsunami registrato in Giappone l'11 marzo scorso, generato dal sisma di magnitudo 9.0, ha avuto un'onda massima record di 38,9 metri presso la penisola di Omoe, vicino alla città di Miyako, nella prefettura di Iwate. E' il risultato di uno studio curato da Akio Okayasu, docente della Tokyo University of Marine Science and Technology.

L'altezza ha addirittura superato i 38,2 metri stimati nell' area della città di Ofunato (prefettura di Iwate) in occasione del maremoto che nel 1896 devastò la regione costiera del Sanriku, sempre nel nordest del Giappone. Subito dopo l'11 marzo, l'onda più alta, di 37,9 metri, era stata segnalata nell'area di Taro, accanto a Miyako, nota per essere una città di pescatori.

Tuttavia, i rilievi effettuati a Omoe hanno portato al ritrovamento di alberi letteralmente divelti su una collina a 400 metri dalla spiaggia. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati