Percorso:ANSA > Mare > Porti e Logistica > Porti: Helsinki, +3,3% le merci trasportate nel 2018

Porti: Helsinki, +3,3% le merci trasportate nel 2018

Livelli record, bene anche i container

21 gennaio, 10:07

(ANSA) - GENOVA, 18 GEN - Il Porto di Helsinki ha registrato nel 2018 il proprio record sui cargo, con 14,7 milioni di tonnellate di merci trasportate, in crescita del 3,3% rispetto all'anno precedente. Record anche sul traffico di container.

Mentre il primo anno integrale di trasporto della pasta di legno dall'impianto di Metsa del gruppo Aanekoski ha contribuito positivamente ai risultati, ha segnalato in una nota l'amministratore delegato del Porto Ville Haapasaari. Il volume totale di merci unitizzate trasportate è stato positivo, anche se la crescita del mercato si è arrestata nel corso dell'anno.

Il porto ha visto un buon incremento nel traffico cargo da e per Tallin, pari a 4,2 milioni di tonnellate (+5,5%).

Nell'estate si sono spostati alcuni collegamenti da Rostock per Helsinki e il traffico dei cargo da e per la Germania si è invece ridotto del 7,1%. La maggior parte delle merci trasportate attraverso il Porto di Helsinki sono considerate in cargo unitizzati, trasportate cioè in camion, rimorchi e container: Nel 2018 sono state 12 milioni di tonnellate (+1,1%).

L'import e l'export del commercio estero per la Finlandia è rimasto ancora una volta bilanciato, con 5,6 milioni di tonnellate di merci unitizzate in import (+1,3%) e 6,4 milioni di tonnellate per l'export (+0,9%) Il traffico container è stato pari a 509.500 teu (unità equivalente a container di 20 piedi, +3,7%), pari a 4 milioni di tonnellate. Il traffico di veicoli su gomma, camion e rimorchi, è stato pari a 603.100 unità (+2,7%), o a 7,6 milioni di tonnellate.

Nel corso dell'anno 12,08 milioni di passeggeri hanno fatto scalo al Porto di Helsinki, 11,56 milioni dei quali su mezzi di linea (-1,8%). Tallin resta la rotta più popolare, con 8,8 milioni di passeggeri (-1,8%), pari al 77% di tutti i viaggiatori passati per il porto finlandese. La flessione è legata da un lato alla mancanza di collegamenti ad alta velocità e dall'altro dal rialzo dei prezzi in Estonia. I viaggiatori tra Stoccolma e Helsinki sono stati 2,3 milioni (-2,1%). Livelli record invece per i viaggiatori su crociere internazionali, arrivati a 520mila (+8,5%), grazie all'attracco di 285 navi, 19 in più rispetto all'anno precedente.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: