Percorso:ANSA > Mare > Porti e Logistica > Porti: Tar, l'Autorità della Sicilia orientale resta ad Augusta

Porti: Tar, l'Autorità della Sicilia orientale resta ad Augusta

Assoporti, decisione dopo dichiarazione ministro Toninelli

07 dicembre, 19:58
Il porto di Augusta (foto dal sito del porto) Il porto di Augusta (foto dal sito del porto)

(ANSA) - CATANIA, 7 DIC - Resterà ad Augusta la sede dell'Autorità di sistema mare della Sicilia orientale, che era stata trasferita a Catania. Lo ha deciso il Tar di Catania che ha preso atto della dichiarazione del ministero dei Trasporti "di voler mantenere la sede" nel porto del Siracusano e "chiesto la cessazione della materia del contendere". Lo rende noto la presidente di Assoporto Augusta, Marina Noè, che parla di una "buona notizia" che "mette definitivamente la parola fine a questa lunga vicenda generata da un pasticcio politico sull'asse Regione Sicilia e Governo nazionale".

"Ringraziamo la città di Augusta - aggiunge - che ha saputo combattere questa battaglia, un ringraziamento agli avvocati Giovanni Randazzo, Marco de Benedictis e Gaetano Spitaleri, che ci hanno supportato, i sindaci di Augusta, Priolo e Melilli, che hanno preso posizione e condiviso il ricorso, ai parlamentari che hanno accolto l'invito di Assoporto Augusta di portare la questione all'attenzione del nuovo ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli che - conclude Marina Noè - a differenza del suo predecessore, ha deciso di ripristinare la legalità". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: