Percorso:ANSA > Mare > Porti e Logistica > Porti: Authority Sardegna a Singapore per ampliare business

Porti: Authority Sardegna a Singapore per ampliare business

Presidente Deiana,opportunità rilancio e prospettive bunkeraggio

25 novembre, 16:15

 Dalla tre giorni di visite e seminari un esempio di gestione portuale record di efficienza Conoscere, far conoscere ma, soprattutto, creare nuove relazioni commerciali ed investimenti. È lo scopo della missione dell'Authority del Mare di Sardegna, rappresentata dal presidente, Massimo Deiana, e dal segretario generale, Natale Ditel, dal 20 al 23 novembre a Singapore.

Una fitta agenda di tre giorni, con incontri, conferenze, eventi culturali e tecnici, organizzati con la Singapore Logistic Association, la Camera di Commercio Internazionale di Singapore, la National University della Repubblica dell'arcipelago malese, Banca Intesa, PSA (Port Singapore Authority), il più grande terminalista contenitori al mondo, dalle associazioni professionali internazionali del settore ed il prezioso supporto dell'ambasciata italiana a Singapore.

Attraverso il modello promozionale del "Road Show", l'obiettivo della missione è quello, innanzitutto, di toccare con mano la realtà di Singapore, seconda economia al mondo, con un centro finanziario e logistico internazionale da record e sede di uno dei porti leader a livello globale, secondo per tonnellaggio di merci movimentate a Shangai e quinto per numero di container. Dall'altro lato, l'appuntamento ha lo scopo di presentare a possibili partner commerciali quelle che sono le potenzialità del sistema portuale italiano e, nel caso dell'AdSP del Mare di Sardegna, quelle dei porti di sistema, la cui centralità nel Mediterraneo consente di intercettare flussi di scambio in costante crescita. "Un'occasione irripetibile - spiega Deiana - per avviare un confronto costruttivo di crescita per il sistema italiano e quello sardo, la cui strategicità, nell'ambito dei flussi commerciali via mare, rimane indiscussa.

Abbiamo colto importanti spunti di riflessione e suggerimenti e attivato interlocuzioni commerciali capaci di incidere efficacemente nel rilancio del settore del traffico contenitori e aprirci a nuove prospettive di business, come quelle legate al bunkeraggio".(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: