Percorso:ANSA > Mare > Porti e Logistica > Porti: La Spezia si presenta oltreoceano

Porti: La Spezia si presenta oltreoceano

Missione con Conthship in Usa e Canada

10 settembre, 10:02

 Missione oltreoceano per il porto della Spezia. L'Autorità di Sistema del Mar Ligure Orientale ha organizzato con Contship Italia un road Show il 12 settembre a New York (e Contship a seguire anche a Toronto) per presentare agli operatori internazionali quali sono le capacità di offerta del porto spezzino, gli investimenti, il suo ruolo strategico per quanto riguarda i corridoi intermodali, che oggi sono elemento chiave sia per la competitività dei prodotti made in Italy (export), sia per l'accesso ai mercati del Sud Europa (import). "L'obiettivo non è solo quello di farci conoscere, di far sapere agli operatori americani e canadesi che in Italia ci sono porti che investono e garantiscono servizi efficienti - spiega il direttore marketing di Contship, Daniele Testi - ma anche di spiegare a quei mercati che è nel loro interesse utilizzare anche altri corridoi che non siano quelli di Rotterdam o Amburgo". Pubblico e privato dunque in questa missione si uniscono per presentare il "sistema La Spezia", la sua offerta di servizi portuali integrati e trasporti intermodali d'avanguardia. Un esempio: nel 2017 il terminal container Contship di La Spezia ha vinto AFLAS (Asian Freight, Logistics and Supply Chain Awards) il premio come miglior terminal container Europeo. La Spezia è stato il primo porto in Italia ad accogliere una nave da 14.000 teu (l'unità di misura dei container, ndr) e a lanciare i meccanismi doganali di pre clearing e fast corridor che velocizzano il transito delle merci, fattore sempre più importante con lo sviluppo dei sistemi di e-commerce. "La competitività internazionale - spiega il segretario generale dell'AdSP, Francesco Di Sarcina - si sta spostando sempre più da una competizione 'prodotto contro prodotto' ad una competizione 'supply chain contro supply chain'. A competere tra loro, cioè, sono i servizi doganali complessivi dei singoli porti, la loro capacità di liberare le merci velocemente". Per La Spezia, New York è il primo porto per volumi scambiati in export.

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: