Corso Masters of wine da Umani Ronchi

Dal 2 al 4 marzo lezioni con massimi esperti del settore

(ANSA) - OSIMO (ANCONA) - Saranno le Marche ad ospitare la settima edizione del corso per aspiranti Masters of Wine, il titolo più ambito per chi lavora nel settore vinicolo, rilasciato dall'omonimo istituto londinese, che da quasi 60 anni si occupa di formare i guru mondiali del vino e che dal 2011 ha aperto al bacino italiano. L'accademia inglese ha scelto la Cantina Umani Ronchi di Osimo per cercare nuove leve in Italia: l'azienda vitivinicola marchigiana ospiterà, dal 2 al 4 marzo, in partnership con l'Istituto Grandi Marchi, una sessione di formazione intensiva per accedere all'esclusivo corso di studi dell'istituto britannico. Le adesioni dovranno arrivare all'Istituto Grandi Marchi entro sabato 10 febbraio. "Ci piace pensare - dice Michele Bernetti, amministratore delegato di Umani Ronchi - che proprio dall'edizione marchigiana possa uscire il primo Master of Wine italiano. E' un'opportunità importante per le Marche del vino, per l'azienda e per il nostro territorio". Ad oggi i Masters of Wine nel mondo sono 368, appartengono a 29 nazionalità diverse e tra queste manca l'Italia. Grazie alle master class, gli aspiranti italiani al titolo, che attualmente frequentano l'accademia londinese, sono oltre 25. La master class (quella nelle Marche è la settima) è il primo step di un lungo e complesso percorso per entrare a far parte dell'èlite dei super esperti internazionali. Per essere ammessi alla tre giorni, articolata in degustazioni tecniche e ore di teoria, rigorosamente in lingua inglese, è necessario avere almeno tre anni di esperienza in ambito vitivinicolo o essere in possesso di una qualifica di settore. Nella master class saranno approfondite tematiche legate al mondo del vino e al programma d'esame per accedere ai tre anni di studio propedeutici al conseguimento del diploma di Master of Wine.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA