Rossini 150, labirinto di mais con note

Disegni di Gazza Ladra e Guglielmo Tell su piante a Senigallia

Redazione ANSA SENIGALLIA (ANCONA)

C'è anche un labirinto di mais, con 'disegnate' note su un pentagramma, per celebrare il 150/o anniversario della scomparsa del grande compositore pesarese Gioachino Rossini. L'iniziativa ha preso forma a Senigallia, dove è stata inaugurata l'edizione 2018 del progetto ludico-educativo realizzato ogni estate nella immediata periferia della spiaggia di velluto. Il labirinto di mais è una rete di oltre cinque chilometri di percorsi disposti su sei ettari di campi di mais. Le piante, alte quasi due metri, creano una barriera naturale e una perfetta ambientazione per un labirinto in cui perdersi. Il tema 2018 è dedicato al compositore Rossini: la società cooperativa Hort, spin off dell'Università Politecnica delle Marche, dopo la rocca roveresca, ha realizzato quest'anno un disegno ispirato alla Gazza Ladra e al Guglielmo Tell. A Rossini è stato dedicato anche il concerto di apertura curato dall'Orchestra Giovanile Bettino Padovano e del Csc Giovanile di Serra de' Conti. In programma fino a settembre anche iniziative musicali per omaggiare il compositore marchigiano che tutto il mondo celebra nel 150/o anniversario della sua scomparsa.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in

        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: