Botte dopo fine relazione, arresto Cc

31enne Maceratese ai domiciliari nel giorno di San Valentino

(ANSA) - Brutali violenze, continui pedinamenti, appostamenti, invio di numerosi messaggi minatori, insulti. Per condotte di questo tipo ai danni della compagna che gli aveva manifestato l'intenzione di interrompere la loro relazione a causa di umiliazioni e aggressioni subite, un 31enne del Maceratese è stato arrestato per l'accusa di stalking, proprio nel giorno di San Valentino, dai carabinieri della Compagnia di Civitanova Marche su ordine di custodia ai domiciliari del gip di Macerata Claudio Bonifazi. Le condotte violente dell'uomo, caratterialmente iracondo, avrebbero riguardato anche familiari della giovane che l'avevano difesa.
    Le indagini dei militari, coordinate dal pm di Macerata Rosanna Buccini, hanno evidenziato la pervicacia con cui il 31enne la sottoponeva ad atti persecutori e aggressioni; per timore della propria incolumità, la donna ha denunciato, trovando sostegno in una struttura lontana dalla propria residenza. L'uomo è accusato anche di lesioni aggravate, violenza privata e reati affini.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie