Morgoni (Pd), macerie in milleproproghe

Un falso problema. Errore Governo, ma anche opposizione

"Il Governo ha assunto un preciso impegno ad inserire nel testo del 'milleproroghe' attualmente in fase di conversione una misura risolutiva che garantisca continuità all'attività dei centri di smistamento e recupero delle macerie del terremoto". Lo rende noto l'on. Mario Morgoni (Pd): "così, nel giro di pochi giorni, sgonfiata questa ennesima bolla propagandistica - aggiunge -, potremo riprendere ad occuparci di problemi seri piuttosto che dedicarci a fronteggiare le schiere folte e agguerrite dei disfattisti".
    Morgoni parla di "polemiche sterili e strumentali che arrivano puntualmente sul tema della ricostruzione" e di "problemi insesistenti" come la proroga del rinnovo delle concessioni per la gestione dei siti di lavorazione delle macerie, non esplicitamente prevista nel decreto sisma. "Errore del Governo", osserva, ma anche i rappresentanti dell'opposizione non hanno saputo svolgere la loro funzione, "che comporta un'attività di controllo e di verifica" in questo caso non esercitata.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere