Mafia nigeriana, arresto Ps a Falconara

Inchiesta Dda Bari, da riduzione in schiavitù a prostituzione

Nell'ambito dell'indagine della Dda di Bari sulla mafia nigeriana, che ha portato oggi a 32 arresti, i poliziotti della Squadra Mobile di Ancona, guidata dal vice questore Carlo Pinto, in collaborazione con la Mobile di Bari, hanno eseguito stanotte uno dei provvedimenti cautelari nei confronti di Aghedo God Power alias 'Agedu Godspawara', 29enne nigeriano radicato nel territorio anconetano anch'esso ritenuto dagli inquirenti pugliesi responsabile di associazione per delinquere di stampo mafioso nigeriano - in particolare in quella denominata 'Supreme Vikings Confraternity' - finalizzata a vario titolo ai numerosi e gravi reati. Il 29enne, con permesso di soggiorno provvisorio dal 2018 in attesa della decisione su una richiesta di asilo politico per motivi umanitari, abitava in via Marconi a Falconara con alcuni connazionali. Nella notte è stato raggiunto dagli agenti nell'abitazione dove era domiciliato. E' stato poi tradotto nel carcere di Montacuto a disposizione dell'Autorità giudiziaria.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere