Calciatrice, mia madre vittima percosse

A maratona lettura Falconara Marittima, "150 minuti X 150 donne"

Inattesa testimonianza diretta di violenza in famiglia nella Maratona di lettura "150 minuti x 150 donne" a Falconara (Ancona) nella rassegna "Basta!" organizzata dal Comune contro le violenze di genere. A portare il racconto di vita vissuta è stata la giovane calciatrice portoghese Sofia Vieira, nuovo acquisto del Città di Falconara, squadra di calcio a 5 femminile, che ha aderito alla 'maratona': anziché leggere un brano ha raccontato le percosse subite da sua madre Rosa e il clima di terrore anche per i figli fino a quando non lasciò l'uomo che la maltrattava per proteggere se stessa e ragazzi. Una testimonianza che ha lanciato un messaggio forte nell'iniziativa alla biblioteca comunale. L'evento si era aperto con la lettura, da parte della sindaca Stefania Signorini di un testo della criminologa Roberta Bruzzone. "Quella di Sofia è stata una testimonianza davvero toccante - ha commentato Signorini - e ho ammirato il suo coraggio di parlare pubblicamente della sua storia".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere