Ceriscioli, forse altri guardrail A14

Presidente, prezzo enorme. Terza corsia? Riaprire prospettiva

"Pur restando della propria opinione, ovvero che i guardrail sono a norma, sembra che Autostrade si sia convinta a metterne altri per superare questa difficile situazione". A margine dell'apertura del 684/o anno accademico di Unicam il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli ha parlato dei disagi del tratto sud in corrispondenza dei viadotti Fosso San Biagio, Campofilone, Vallescura e Petronilla dopo i decreti di sequestro preventivo emessi dal gip di Avellino nell'inchiesta sulla strage del 2013 sul bus precipitato dal viadotto Acqualonga, causando 40 morti.
    "Stiamo lavorando - ha aggiunto - e speriamo al più presto che si possa concludere questo percorso perché noi paghiamo un prezzo enorme. La terza corsia nel tratto sud, "è prospettiva da riaprire, ci abbiamo provato da inizio mandato - ha osservato il presidente -. E' un peccato che si sia interrotta a Porto Sant'Elpidio. So che si sta attivando anche su questo un percorso interessante".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere