Contributo Ascoli per sistemi salva-bebé

Per spesa fino 100 euro a famiglia con figlio minore 4 anni

L'Amministrazione comunale di Ascoli Piceno è pronta a erogare contributi (fino a 100 euro ciascuna) alle famiglie ascolane per l'acquisto di sistemi anti-abbandono. A darne notizia il sindaco Marco Fioravanti e l'assessore ai servizi sociali Massimiliano Brugni: "La 'Legge Meloni' ha introdotto l'obbligo di installazione di dispositivi per prevenire l'abbandono di bambini nei veicoli chiusi. - ha ricordato Fioravanti - Il decreto fiscale 2020 prevede però un contributo limitato a 30 euro per ciascun dispositivo anti-abbandono acquistato. Ascoli sarà uno dei primi Comuni in Italia a contribuire in maniera molto più sostanziale alla spesa che le famiglie dovranno sostenere. La sicurezza dei più piccoli - prosegue - è una priorità assoluta della nostra amministrazione: abbiamo deciso di aiutare, con un contributo massimo di 100 euro ciascuna, le famiglie con residenza nel Comune di Ascoli e con figlio minore di 4 anni a carico". Sarà predisposto un bando pubblico per l'erogazione dei contributi.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere