Leopardi, 'Interminati spazi' a Recanati

Docenti e studiosi varie discipline analizzano L'Infinito

"Questo appuntamento si rinnova da oltre 50 anni ed è la punta di diamante dell'attività del Centro Studi Leopardiani, così fortemente voluto da mio bisnonno Ettore. Giacomo Leopardi è un astro indiscusso nel firmamento dei Poeti e dei filosofi e voi con il vostro prezioso, paziente e continuo impegno siete i portatori di questa luce nel mondo. Vi ringrazio per questo e per l'amore che dimostrate continuamente nei confronti di Giacomo" Così la contessa Olimpia Leopardi, discendente del Poeta, ha salutato docenti e studiosi italiani presenti a Recanati per riflettere sul significato de L'Infinito nelle diverse discipline, nel convegno internazionale "Interminati spazi" per il bicentenario della stesura del più famoso Idillio della poesia italiana. L'appuntamento ha inaugurato i nuovi locali del Centro Nazionale di Studi Leopardiani, dopo i recenti lavori di restauro a cura del Fai.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere