Marche Nord forma studenti rianimazione

Berselli, lavoro condiviso con istituzioni scolastiche e Comune

Gli operatori di Marche Nord salgono in cattedra nelle scuole secondarie di secondo grado del comune di Pesaro e Fano. L'obiettivo è formare gli studenti sulle tecniche della rianimazione cardiopolmonare di base e l'utilizzo del defibrillatore semiautomatico. "Il progetto ha come obiettivo l'incremento delle competenze di Primo Soccorso degli studenti della Scuola Secondaria di 2/o grado - spiega Umberto Gnudi, medico del pronto soccorso dell'azienda ospedaliera Marche Nord - ad oggi, l'insegnamento del Primo Soccorso a scuola è già obbligatorio in paesi quali Danimarca, Francia e Norvegia come sancito nei documenti redatti dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, l'Italia si prefigge di divenire Paese modello in Europa per l'insegnamento sistematico, permanente e ricorrente del Primo Soccorso in età scolare". "L'impegno - spiega Edoardo Berselli direttore sanitario azienda ospedaliera Marche Nord - è di lavorare in modo condiviso con le istituzioni scolastiche e il Comune".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere