Guide vocali e mappe tattili in hotel

A San Benedetto prima struttura Marche 'accessibile' a tutti

Nasce a San Benedetto del Tronto il primo hotel delle Marche 'accessibile' a tutti: è tra i primi del litorale adriatico nel Centro e Sud Italia. Ci sono percorsi vocalizzati che attraverso lo smartphone guidano i turisti non vedenti all'interno dell'albergo, mappe tattili in braille per orientarsi in ogni piano, tv, ascensori e climatizzatori con comandi vocali, stanze e spazi studiati per muoversi agevolmente in carrozzina, dispense per buffet e armadi sospesi, bagni attrezzati senza rinunciare al design, con lavandini e specchi regolabili in altezza. L'Hotel Bolivar compie 50 anni e per l'occasione cambia volto, aprendo le porte all'accessibilità. Il progetto "Damaso", prende il nome dal figlio 29enne dei proprietari, laureato in Language, Society and Communication, non vedente dalla nascita, e lancia un messaggio importante di accoglienza a turisti con disabilità dalla Riviera delle Palme, insieme all'Unione italiana Ciechi e Ipovedenti di Ascoli Piceno e Fermo.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere