Pdl Marche equo compenso professionisti

Primo firmatario presidente Consiglio. In Aula entro ottobre

Rispetto dell'equo compenso dei liberi professionisti, con promozione del valore delle prestazioni professionali che devono avere un compenso proporzionato a quantità e qualità, stabilito da norme nazionali, in contratti, incarichi e servizi affidati da Giunta e Assemblea regionale, agenzie, aziende dipendenti/vigilate e società partecipate dalla Regione. E' quanto si propone un progetto di legge con primo firmatario il presidente del Consiglio regionale Antonio Mastrovincenzo e, secondo, Gino Traversini presidente della Seconda Commissione. La pdl, con le Marche tra le prime regioni a licenziare una legge sul tema, andrà in Commissione entro settembre e il Consiglio dovrebbe approvarla entro ottobre, ha detto Mastrovincenzo in una conferenza stampa a cui hanno partecipato i Gianni Giacobelli (presidente Confprofessioni Marche), Roberto Di Iulio (Comitato unitario permanente ordini e collegi professionali) e Massimo Conti per le professioni tecniche. Nelle Marche sono circa 30mila i liberi professionisti

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere