Carta servizi per studenti atenei Marche

Regione, Erdis, atenei e Ubi, 'chiave virtuale' migliora qualità

Una Carta dei servizi degli studenti nel sistema universitario marchigiano che unifica a livello regionale gli strumenti di erogazione per circa 45mila iscritti: si potrà accedere a mense, sconti vari anche su attività culturali, gestire il proprio denaro e farsi accreditare rimborsi, in quanto ha un Iban e un conto collegato come prepagata, e potrà essere utilizzata anche come chiave elettronica per la propria stanza di studentato. L'iniziativa è stata presentata in Regione ad Ancona da tutti i protagonisti: Regione Marche, Erdis (ente regionale diritto allo studio), i quattro atenei regionali, Ubi Banca e alcuni rappresentanti dei consigli studenteschi. Si tratta di un unicum a livello italiano in quanto carta unica regionale. Si tratta di "una chiave virtuale sinonimo di accoglienza e qualità" negli atenei marchigiani, ha osservato Ceriscioli ricordando anche la "scelta di unificare con una riforma il diritto allo studio nelle Marche".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere