75/o Liberazione, Polonia premia Ancona

Per aver coltivato memoria 2/o Corpo armata polacco gen. Anders

C'era anche una nutrita delegazione polacca ad Ancona alla cerimonia per il 75/o della Liberazione delle Marche, in particolare della città di Ancona, per la quale fu determinante l'azione del Secondo Corpo d'armata polacco guidato dal gen. Wladyslaw Anders. Momento clou a Porta Santo Stefano. Sono intervenuti il ministro Jan Józef Kasprzyk, capo Ufficio per Reduci di Guerra e Vittime di Persecuzioni, veterani del 2/o Corpo d'Armata Polacco, Maria Koc vice presidente del Senato, Krzysztof Kozłowski Segretario di Stato, Anna Maria Anders, senatrice figlia del gen. Anders, Agata Ibek-Wojtasik capo ufficio Consolare Ambasciata polacca a Roma, Cristina Gorajski console onorario della Polonia ad Ancona. Dopo il benvenuto del vice sindaco Pierpaolo Sediari, il ministro Kasprzyk ha conferito la medaglia Pro-Patria al Comune di Ancona, segno di riconoscenza per l'impegno nel coltivare la memoria e nel divulgare la storia del 2/o Corpo d'Armata polacco.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere