Asur vieta consumo cozze zona Ancona

In zone produzione nord e sud superati limiti Escherichia coli

L'Asur Area Vasta 2 - Servizio Igiene alimenti di origine animale ha emesso un provvedimento con il quale si dispone il "divieto di immissione al consumo umano diretto di molluschi bivalvi vivi nella specie Mytilus Galloprovincialis (cozze) provenienti dai banchi naturali di mitili, zone di produzione denominate Ancona nord e Ancona sud".
    Lo rende noto il Comune di Ancona. La misura è stata disposta "a seguito di superamento dei limiti di Escherichia coli. I produttori - spiega l'amministrazione - sono tenuti ad attivare le procedure di ritiro del prodotto già commercializzato che è stato raccolto a fare data del prelievo del campione".
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere