• Porto Recanati: incidente stradale, morti i genitori, feriti i figli. La bimba è cosciente

Porto Recanati: incidente stradale, morti i genitori, feriti i figli. La bimba è cosciente

Lo scontro tra la Peugeot, dove viaggiava la famiglia, e un'Audi guidata da un marocchino con precedenti per droga

E' cosciente e respira spontaneamente la bimba di 10 anni ricoverata in Rianimazione pediatrica ad Ancona dopo l'incidente di ieri lungo la SS16, provocato da un uomo di 34 anni originario del Marocco arrestato per omicidio stradale, in cui sono morti il padre e la compagna a Porto Recanati. "Stabili" le condizioni del figlio di quest'ultima, 8 anni, anche lui ferito nello schianto e ricoverato in Rianimazione. Per entrambi, fanno sapere gli Ospedali Riuniti in un bollettino medico, la prognosi è "riservata", necessitano di "monitoraggio intensivo".

L'uomo arrestato ha precedenti per droga  Era alla guida di una Audi, che ha invaso la corsia opposta, andando a scontrarsi con la Peugeot della famigliola. In auto con lui c'erano due connazionali, rimasti feriti.

"Le condizioni cliniche della bambina - si legge nel bollettino - sono state stabili per tutta la notte. Questa mattina è stata alleggerita la sedazione e la bambina è stata estubata con pronta ripresa di un normale stato di coscienza e di una buona respirazione spontanea. Necessita ancora di un monitoraggio intensivo". La prognosi resta "riservata". Il bimbo, spiegano gli Ospedali Riuniti, "è in condizioni cliniche stabili. Necessita ancora di monitoraggio intensivo. Durante la notte - riferiscono gli Ospedali Riuniti - il quadro clinico si è mantenuto stabile, in assenza di complicanze". Anche per lui ancora "prognosi riservata".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere