Crimi,scriviamo leggi con sindaci

Lo dobbiamo ai cittadini che soffrono e che attendono risposte

"Sono ad Arquata Del Tronto (Ascoli Piceno), uno dei comuni più colpiti dal terremoto del 2016. Qui le ferite sono evidenti.
    Case sventrate, strade divelte, massi e detriti che ostruiscono i passaggi, e poi silenzio. Il pensiero va ai cittadini che hanno perso tutto e stanno trascorrendo un altro inverno nelle casette. Questa sofferenza la riscontro nelle parole dei sindaci intervenuti all'incontro operativo di oggi. Li ringrazio per la sentita partecipazione. Dopo anni di leggi stratificate, scritte sulla loro pelle senza ascoltarli e che si son visti cambiare ripetutamente, oggi dobbiamo pensare e scrivere insieme a loro le modifiche normative necessarie a rendere più efficace e rapida la ricostruzione. Dobbiamo lavorare insieme, in un costante dialogo e pratico confronto. Lo dobbiamo ai cittadini che soffrono e che attendono risposte al più presto". Lo ha detto Vito Crimi, sottosegretario con delega alla Ricostruzione post Terremoto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere