Comuni Ancona e Falconara, no a barriere

Documento delle due Giunte a Rfi e Ministero Trasporti

Il Comune di Ancona e quello di Falconara si uniscono per arrivare a un'azione congiunta di contrasto alle barriere fonoassorbenti progettate da Rfi, che dovrebbero isolare la ferrovia dall'abitato di via Flaminia per ridurre l'inquinamento acustico, ma penalizzerebbero il paesaggio perché, alte fino a 10 metri, impedirebbero la vista del mare e potrebbero aggravare l'inquinamento ambientale lungo la principale strada costiera dei due territori. le due Giunte comunali si sono riunite in seduta congiunta a Palazzo del Popolo di Ancona per approvare un documento condiviso, con il quale si impegnano Rfi e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti affinché vengano trovate soluzioni alternative per ridurre l'inquinamento acustico senza penalizzare tanto i territori, prendendo in considerazione il coinvolgimento nell'iniziativa degli altri Comuni costieri della fascia adriatica.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere