Inceneritori, 'Governo contro Regione'

'Ministro Costa si arrampica sugli specchi'

"Era possibile non impugnare questa legge e secondo me c'è stata una volontà politica contro la Regione Marche". Il capogruppo Pd in Consiglio Regionale Fabio Urbinati non usa mezzi termini parlando del ricorso del Governo M5s-Lega alla Corte Costituzionale contro la legge n.22 del 2018, che esclude inceneritori nelle Marche, per conflitto con lo Sblocca Italia che lo stesso Governo afferma di voler cambiare in direzione 'ambientalista'. In una conferenza stampa, presenti gli assessori Angelo Sciapichetti e Moreno Pieroni, la maggioranza (Pd, Uniti per le Marche e Udc) 'allargata' al gruppo Misto (Sandro Bisonni) e Mdp (Gianluca Busilacchi) ha ribadito la contrarietà al ricorso annunciato dal ministro Costa che si "è arrampicato sugli specchi per giustificare un atto senza motivazioni valide": "il nostro chiaro indirizzo è per l'economia circolare e la raccolta differenziata". Riunione di maggioranza l'11 settembre per valutare eventuali azioni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere