Ceriscioli,attesa dietrofront periferie

Dopo vaccini, ora riveda posizione su bando periferie

(ANSA) - ANCONA, 6 SET - "Come per i vaccini, con il dietrofront del Governo che ha di fatto confermato la lungimiranza ed il senso di responsabilità della nostra Regione con l'approvazione in Consiglio regionale della proposta di legge sull'obbligo delle vaccinazioni nei servizi per l'infanzia, ora aspettiamo che la ragione illumini di nuovo l'esecutivo nazionale, annullando la sospensione delle convenzioni per la riqualificazione delle periferie". Così il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, intervenendo sulla questione bando periferie, trattata oggi in sede di Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, che ha elaborato un documento unitario con il quale si chiede che i Comuni beneficiari abbiano le rispettive disponibilità, coerentemente con gli effettivi cronoprogrammi di spesa.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere