Minaccia con pistola dopo lite stradale

57enne Offida aveva Beretta ad aria compressa nel portaoggetti

I Carabinieri di Ascoli Piceno hanno bloccato un offidano di 57 anni artefice di una grave minaccia a un'altro automobilista. L'uomo, alla guida della sua autovettura a Castel di Lama, aveva sorpasso il mezzo a bordo del quale viaggiavano nella stessa direzione un 46enne e la moglie. Quando quest'ultimo gli aveva fatto notare la pericolosità della manovra con alcuni colpi di clacson, l'offidano aveva estratto una pistola e l'aveva brandita con fare minaccioso. Per questo il 46enne aveva allertato subito il 112. I Carabinieri della Stazione di Offida, guidata dal maresciallo capo Capo Carlo Laera, avevano poi rintracciato il 57enne a casa sua: nel portaoggetti dell'auto aveva una pistola ad aria compressa Beretta di libera vendita e simile alle pistole in dotazione alle forze dell'ordine, che è stata sequestrata. L'uomo dovrà rispondere alla magistratura di Ascoli Piceno di minaccia aggravata e porto abusivo di armi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere