A Ancona 74/o anniversario Liberazione

Sindaco con delegazione Polonia,ministro Kasprzyk, figlia Anders

Cerimonie ad Ancona per il 74/o anniversario della Liberazione della città, alla quale partecipò in modo determinante il Secondo Corpo di Armata Polacco, agli ordini del generale Wladyslaw Anders. Il Comune ha dato il benvenuto ad una delegazione polacca guidata dal ministro Jan Józef Kasprzyk, capo dell'Ufficio per i Reduci di Guerra e le Vittime di Persecuzioni, da Ewa Mamaj, ministro consigliere e console della Repubblica di Polonia, dalla senatrice e ministro Anna Maria Anders, figlia del gen. Wladyslaw Anders e composta da rappresentanti delle massime cariche istituzionali polacche e da veterani del Secondo Corpo d'Armata Polacco. Commemorazioni si sono aperte a Porta Santo Stefano dove il sindaco Valeria Mancinelli ha esortato "ad agire per evitare che si ripetano i terribili eventi che hanno sconvolto con la Seconda Guerra Mondiale le nostre città e praticare sempre un esercizio di memoria attiva". "Senza memoria - ha detto il ministro Kasprzyk - non si può costruire il futuro".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere